gen
29
Newsletter Gennaio 2013



Presidente

2013-15 Daniele Cerimele

Motto dell’anno: Vivere con gli Spot, cambia la vita!

asNewsletter Gennaio 2013

Cari AMICI,

forse amici è una parola un po’ troppo grossa, visto che con molti di voi, probabilmente, non c’è mai stata occasione nemmeno di incontrarsi o scambiare qualche opinione, ma potremmo intenderla come abbreviativo di Appaloosa Membri di un Ideale Club Italiano.

Siamo tutti idealmente accomunati da questa passione verso un cavallo un po’ speciale, che racchiude in sé tanti motivi per essere amato ed apprezzato.

E’ stato scritto tanto sul cavallo Appaloosa, sulla sua versatilità, sulla sua indole tranquilla e disponibile verso l’uomo, sulla sua bellezza e peculiarità di colore, sulla sua storia. E forse, proprio sulla storia, che il cavallo Appaloosa porta in sé una eredità ed una responsabilità non indifferente e noi che li alleviamo siamo sicuramente, in un certo modo, i custodi e i “tramandatori” della cultura e della storia di un popolo ormai al limite dell’ estinzione.

Un popolo saggio, rispettoso della natura, religioso, amante dei cavalli che però non riuscì a sopportare lo strapotere dei “Visi Pallidi”, soccombendo.

Questo ve lo dice uno che ha nel sangue origini Sannite, indomito popolo facente parte della prima Confederazione Italica, che nel 91 a.c., scomparve inghiottito, nonostante la fiera resistenza, dal diluvio di Roma Imperiale, (corsi e ricorsi storici) come mirabilmente ha descritto lo scrittore Nicola Mastronardi, uomo di cavalli, nel suo romanzo storico “Viteliù, il nome della libertà”, che vi invito a leggere.

La storia degli umani, molte volte coinvolge e determina anche le sorti degli animali, deprimendone alcuni, esaltandone altri; come è avvenuto tra il nostro amico con gli spot nei confronti del più titolato cugino Quarter Horse.

Probabilmente, sarà nel mio DNA questa innata simpatia verso i più deboli, i meno considerati ma non per questo meno capaci o intelligenti.

Dicevo, parlando dei cavalli Appaloosa, che quando nessun giornale, libro o programma televisivo o altro, ricorderà più chi erano gli Indiani d’America, saremo solo noi, a chi ci chiederà da dove provengono questi cavalli, a tramandare indirettamente nella storia l’esistenza di quel popolo.

Sabato 12 gennaio scorso, è stato eletto il nuovo Consiglio dell’Associazione Italiana Appaloosa per gli anni 2013-15, che con orgoglio mi onoro di rappresentare come Presidente; è vero che il mondo è in crisi, che l’economia è in crisi, che la società è in crisi,…ma non lo spirito del nostro Consiglio, non la nostra passione, la nostra voglia di fare, di crescere, di lavorare.

Il nostro entusiasmo sarà sempre più vivo, purchè al nostro fianco ci sia sempre lui,…il nostro inseparabile…. cavallo macchiato.

Daniele Cerimele